Vittoria Panizzon: dopo la caduta in cross, la frattura migliora

0 di cecilia

Il Primo Aviere Scelto e campionessa olimpica di completo Vittoria Panizzon, lo scorso 6 giugno ha purtroppo riportato la frattura di una clavicola ed un leggero trauma cranico cadendo in una prova di cross country ad Ascott Under Wychwood, Inghilterra. La caduta è stata frutto di una incomprensione con il cavallo, come spesso accade, nonostante questo fosse avvezzo alle competizioni di cross e ben allenato.

“Sono rimasta leggermente sorpresa da questa caduta capitata in una situazione che definirei semplice e che credo sia stata causata dagli schizzi d’acqua che non hanno permesso al cavallo di interpretare bene la distanza sul salto”, ha detto Vittoria, che al momento sta ancora osservando il periodo di stop dal lavoro in sella consigliato dai medici che l’hanno avuta in cura. Nessun gesso per la frattura ma riposo per cinque o sei settimane, anche se l’amazzone può comunque lavorare i suoi cavalli da terra, come tra l’altro sta facendo ultimamente, per mantenerne la forma fisica e mentale in previsione del suo ritorno sui campi gara.

Visti gli ottimi risultati ottenuti finora in prestigiosi circuiti di completo internazionali, Vittoria Panizzon si sta sottoponendo a cure non invasive, fra le quali sedute chiropratiche, al fine di accorciare il più possibile i tempi di recupero dall’incidente. “Voglio prepararmi per ottenere buoni risultati in concorsi a tre e quattro stelle lavorando verso il sogno della qualifica olimpica per l’Italia”, ha affermato.

Facciamo tanti auguri di pronta guarigione alla nostra Vittoria Panizzon, che anche in questa sfortunata occasione ha saputo dimostrarsi comunque positiva e determinata!

 

Autore: Cecilia Casadei

Fonte: Cavallo Magazine

© Riproduzione riservata