La ‘Blood Rule’ miete vittime anche a Göteborg

0 di MaddaVi

Continua la lunga scia di cavalieri vittime della tanto discussa Blood Rule.

Stavolta, ai Campionati Europei di Göteborg, sono stati squalificati due binomi svizzeri e un binomio russo.

La svizzera Charlotte Lenherr è stata fermata a metà ripresa dopo il giudice in C, ovvero la tedesca Evi Eisenhardt. Questa infatti ha notato che la schiuma presente nella bocca di Darko Of De Niro ZS CH era color rosa.

Il giudice in C mi ha fermata perché aveva visto del sangue. Il mio cavallo si è morso il labbro, quando l’abbiamo ricontrollato all’uscita dal campo stava bene, aveva già smesso di sanguinare. Credo che fosse più nervoso rispetto al solito e che si sia pizzicato. Sono davvero dispiaciuta, ma è stata una bellissima esperienza partecipare a questo campionato.

Anche la sua connazionale Anna-Mengia Aerne è stata squalificata dopo il vet check fuori del rettangolo.
Infatti, è stato riscontrato del sangue sul fianco del suo stallone grigio di 16 anni, Raffaelo VA Bene.

La Russia ha visto concludere il Campionato in questo modo, invece, al miglior binomio che aveva a disposizione: quello formato da Inessa Merkulova e Mister X.
Durante il controllo alla bocca, gli addetti hanno rilevato del sangue fresco.

Ma questi tre casi non sono gli unici in questa edizione dei Campionati: anche il belga Michele George avrebbe ottenuto il bronzo nel Freestyle del Grado V se gli addetti ai controlli non avessero trovato tracce di sangue nella bocca del suo Fusion OLD.

Ricordiamo che la Blood Rule verrà modificata dalla FEI  nel regolamento che uscirà il prossimo 24 ottobre 2017.
(
QUI maggiori dettagli)

 

 

Foto/Fonte: equnews//H&H//Peter Nixon ph