Ingmar De Vos entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale

0 di MaddaVi

Ingmar De Vos, Presidente della Federazione Equestre Internazionale (FEI) dal 2014, è stato eletto oggi come membro del Comitato Olimpico Internazionale (IOC).

La nomina è stata fatta durante la sessione del CIO di Lima (PER): Ingmar De Vos ha ricevuto 70 voti su 78 voti validi.

È un grande onore per me personalmente e per la FEI, essere eletto come membro del CIO. Lo vedo come un chiaro riconoscimento del modo in cui la FEI ha abbracciato e continua ad abbracciare l’Agenda Olimpica 2020, la nostra chiara focalizzazione sui cambiamenti del formato sportivo per Tokyo 2020 e la nostra buona organizzazione di gestione. Vorrei ringraziare i membri del CIO per la fiducia che ripongono in me e sarò onorato di servire il Movimento Olimpico“.

Il presidente del CIO Thomas Bach ha accolto con favore l’Ingmar De Vos come membro del CIO: “Ingmar De Vos è un grande driver dello sport e un vero sostenitore del Movimento Olimpico. Sotto la sua presidenza, la Federazione Equestre Internazionale è passata di livello con una serie di riforme globali e di trasparenza, in linea con l’Agenda Olimpica 2020. Sarà una preziosa aggiunta al CIO“.

Il belga è il 13 ° Presidente FEI dalla fondazione della Federazione nel 1921 e solo il quarto a diventare membro del CIO.

HRH La Principessa Royal, che è stata presidente FEI dal 1986 al 1994, è membro del CIO dal 1988 e attualmente è Presidente del Comitato per le Nomine del CIO. Il suo successore, HRH Dona Pilar de Borbon, che è stato Presidente FEI dal 1994 al 2006, è stato un membro del CIO tra il 1996 e il 2006 e rimane un membro onorario del CIO. HRH Princess Haya, che ha servito due mandati come presidente FEI dal 2006-2014, è stato membro del CIO dal 2007 al 2014.

Jacques Rogge, che è stato presidente del CIO tra il 2001 e il 2013, ha inviato un messaggio personale per congratularsi con il suo collega belga: “Voglio congratularmi con te per la tua elezione come Membro del CIO e ti dico che sono personalmente molto felice per te. Ho già avuto il piacere di lavorare con te in Belgio durante i miei anni passati con il Comitato Olimpico belga e so che sarai molto impegnato nel Movimento Olimpico“.

Le elezioni di oggi portano il numero di membri del CIO a 102. Un totale di 15 posti sono riservati ai presidenti o alle persone che hanno posizioni dirigenziali o di alto livello nelle Federazioni Internazionali o in altre organizzazioni riconosciute dal CIO negli sport estivi e invernali.

La notizia arriva appena tre settimane dopo che il presidente della FEI ha annunciato che Longines, il Top Partner della FEI, ha fatto passare di livello la sua partnership riguardo alla FEI Nations Cup™ Jumping e ha esteso la sua partnership globale nell’accordo più significativo nella storia della FEI. La serie FEI Nations Cup™ è spesso utilizzata da molte nazioni al fine di selezionare le loro squadre per i Giochi Olimpici.

Ingmar De Vos ha anche espresso la sua soddisfazione alla conferma di questa settimana da parte del CIO: ovvero che Parigi ospiterà i Giochi Olimpici del 2024 e Los Angeles i Giochi Olimpici del 2028.

Siamo molto soddisfatti della notizia, in quanto entrambi i paesi hanno una lunga tradizione e storia di successo nel settore equestre, quindi il sostegno dello spettatore sarà fenomenale“, ha detto. “Sia Parigi che Los Angeles hanno ospitato lo sport olimpico di grande successo, ma hanno anche ospitato il nostro evento fieristico, ovvero gli FEI World Equestrian Games. Per questo siamo certi che l’infrastrutture e le conoscenze di base sono già in atto.”

Sono presenti luoghi meravigliosi tra le proposte per i cavalli sia nel 2024 che nel 2028. Queste offrono un’opportunità veramente emozionante per la FEI: cioè aiutare entrambe le nazioni organizzatrici a sviluppare i Giochi nel modo più economico“.

Informazioni su Ingmar De Vos:

Belga, Ingmar De Vos, è nato il 5 agosto 1963. Ha conseguito la laurea in scienze politiche e diritto internazionale e europeo e ha iniziato la sua carriera come consigliere del Senato belga. È entrato a far parte della Federazione Equestre Federale Belga in qualità di amministratore delegato nel 1990 e ha svolto il ruolo aggiuntivo del Segretario Generale dal 1997 al 2011.

Durante il suo periodo presso la Federazione nazionale belga, Ingmar De Vos è stato capo della squadra belga in tutti e sei gli FEI World Equestrian Games ™ tra il 1990 e il 2010 e in tutti e tre i Giochi Olimpici – Sydney 2000, Atene 2004 e Pechino 2008. E’ anche membro dell’Accademia Olimpica Belga. E’ stato co-fondatore della Federazione Europea Equestre nel 2010 ed è stato anche Segretario Generale dal 2010 al 2011, quando è entrato a far parte della FEI.

Dopo tre anni come segretario generale FEI, Ingmar è stato eletto presidente FEI nel dicembre 2014. È membro della task force del governo istituito dall’associazione delle federazioni internazionali olimpiche estive (ASOIF) nel 2016.

 

 

 

Foto/Fonte: FEI/wosj