Due Shetland per aiutare i bambini malati

0 di MaddaVi

Durante la Children’s Mental Health week (2-9 febbraio), in Inghilterra, due pony sono stati portati in alcune scuole primarie per un progetto riguardante la salute mentale.

Questi due pony, Freddie e Sven, servivano per aiutare i bambini a partecipare e comprendere le discussioni riguardanti appunto la salute mentale.

Lanciata da Lynsey Swales, un ex ufficiale di polizia, questa iniziativa ha riscosso subito un grande successo.

Usiamo i pony come una sorta di intervento per aiutare i bambini a iniziare a parlare: quando ci sono i pony, i bambini non si rendono conto di avere una lezione sulla salute mentale ed iniziano a parlare delle loro esperienze mentre li accarezzano.” ha dichiarato la stessa Lynsey Swales.

Lynsey Swales, che per anni ha lavorato nella polizia, quando ha poi iniziato la sua attività, aveva come interesse primario l’aiutare quante più persone possibili. Con i pony, è riuscita a creare un’iniziativa che coinvolge persone di tutte le età, senza distinzioni.

Come obbiettivo, ora, ha quello di diffondere un messaggio coerente dalle scuole primarie fino ai college: se le persone vengono aiutate sin da piccole, in età adulta è raro che si verifichino poi casi di malattia mentale.

FACEBOOK