Fine della partnership tra Longines e EEM

0 di MaddaVi

EEM (Equestrian Events Management SPRL), fondatore, proprietario e organizzatore della Longines Masters Series, ha annunciato la fine del contratto che lo univa a Longines a partire dalla stagione 2016.

La storia che ha unito EEM al marchio di orologi ha avuto inizio con un partnership nel 2012. L’avventura del Longines Masters è poi nata nel 2013 a Hong Kong e poi si è spostata a Los Angeles, prima della creazione della Longines Masters Series nel 2016, dove si è deciso di creare un evento che riunisse i migliori cavalieri del panorama internazionale.
A nome del team EEM, Christophe Ameeuw, Presidente e Fondatore, desidera ringraziare il marchio di orologi svizzero Longines per la fiducia che ha riposto in loro negli ultimi otto anni. “La Longines Masters Series è stata un’avventura straordinaria, svoltasi in tre continenti e in cinque città: Parigi, Hong Kong, Los Angeles, New York e Losanna. La partnership tra EEM e Longines ha dato pieno significato al nostro motto aziendale, #WeRideTheWorld e la Longines Masters Series ha combinato il meglio del Salto Ostacoli con il lifestyle e permettendo agli sport equestri di aprirsi ad un sempre più ampio pubblico”.

Un nuovo capitolo si sta ora aprendo per EEM, noto per aver dato una scossa alla creazione di grandi eventi equestri negli ultimi dieci anni e per aver aperto la strada al rilancio del moderno Salto Ostacoli.

La creatività che i team di EEM hanno dimostrato in questi anni non verrà compromessa dalla fine di questa partnership, situazione che stiamo già trasformando in una nuova opportunità. Una possibilità, questa, per continuare a inventare ed a gettare le basi per il futuro del nostro sport, per lanciare nuovi concept in linea con i valori emergenti del “mondo di domani” spiega Christophe Ameeuw.

Il primo progetto che verrà prodotto da queste considerazioni potrebbe venire presentato entro la fine dell’estate, se le condizioni sanitarie e le direttive europee lo consentiranno.