Andrew Kocher accusato di aver utilizzato speroni elettrici durante vari eventi

0 di MaddaVi

Il cavaliere americano Andrew Kocher è stato accusato di aver utilizzato in gara un paio di speroni elettrici.

Qualche giorno fa, la redazione di GRANDPRIX è stata contattata da una persona che ha affermato che Kocher ha spesso utilizzato un dispositivo elettrico durante il lavoro con i suoi cavalli.

Con questo sistema il cavaliere può dare scosse elettriche ai suoi cavalli usando un pulsante che tiene in mano durante i percorsi.

Il sito web francese GRANDPRIX ha indagato sul caso e, secondo quanto riportato, lo stesso Kocher non ha ancora voluto lasciare alcuna dichiarazione riguardo, limitandosi a sottolineare l’importanza che hanno i suoi cavalli dichiarando “Adoro i miei cavalli e mi prendo cura di loro. Mi rifiuto di parlare con chiunque sostenga diversamente. I miei cavalli rappresentano tutta la mia vita.

La redazione di GRANDPRIX ha quindi deciso di approfondire questa vicenda ed ha poi notato che in alcune immagini sembra che Kocher tenga qualcosa in mano oltre alle redini.

Diverse foto sembrerebbero però dimostrare la validità delle accuse rivolte al cavaliere americano. In queste fotografie, tutte risalenti al 2018, Kocher appare in sella a Flying Dachshund (ex Fashion V) durante una categoria dello CSIO5* di Barcellona; ​​con Ciana in una 1.40m nel CSI5* di Basilea; con Kahlua in una 1.50m nel CSI3* di Wellington; su Blaze of Glory II e Virginia WZ durante alcune prove nel CSI5* di Calgary.

La persona che ha contattato GRANDPRIX ha inoltre inviato un video in cui spiega come funzionano questi speroni.

Al momento Andrew Kocher non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione. Saranno coloro di competenza a decidere poi il da farsi e a far luce sulla veridicità di queste gravissime accuse.

FEI, USEF e IJRC stanno attualmente sostenendo un’accurata indagine per venire a capo di questa spiacevole situazione.

LINK ARTICOLO SU GRANDPRIX

 

 

fonte: grandprix