Dublino: ragazzi picchiano a morte un pony, è caccia ai colpevoli

0 di MaddaVi

Orrore in Irlanda: un pony di 3 anni è stato picchiato a morte da un gruppo di ragazzini.

Sdegno e rabbia a Dublino, mentre è caccia ai responsabili.

La notizia, diffusa sul web grazie ad un post sulla pagina di My Lovely Horse Rescue (MLHR), è subito diventata virale.

Com’è possibile che l’essere umano riesca, nel 2020, ad essere autore di simili barbarie?

Jenna, questo il nome della pony, era stata trovata domenica scorsa da un passante sul ciglio di un canale, nei pressi di un bosco. Le sue condizioni, però, si erano subito rivelate essere molto gravi.

Il povero animale riportava innumerevoli contusioni, grumi di sangue e un occhio gonfio.

Purtroppo, a nulla sono serviti il trasporto in clinica e le prime ed immediate cure. Jenna è infatti venuta a mancare lo scorso 29 giugno.

Nel frattempo, è scattata una vera e propria caccia all’uomo nel tentativo di rintracciare i giovani responsabili di tanta crudeltà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Pony picchiato a morte da un gruppo di adolescenti, è caccia ai responsabili: “Vogliamo giustizia”⁣ ⁣ Un pony di 3 anni picchiato a morte senza motivo. È accaduto in Irlanda, nella zona di Dublino, e a dar notizia di tale orrore è una associazione per la difesa degli animali che ora chiede a gran voce giustizia. Jenna – questo era il nome del pony – è morto poco dopo l’arrivo in clinica. Sulla pagina Facebook di My Lovely Horse Rescue (MLHR) si legge che il pony è morto nelle prime ore del mattino del 29 giugno scorso, circondato da persone di cui si fidava. L’animale, a quanto ricostruito, è stato vittima di un brutale pestaggio sembra compiuto da un gruppo di adolescenti. Lo hanno trovato ferito con “grumi di sangue su tutto il suo corpo” e con il viso gonfio. ⁣ ⁣ “Era debole, molto debole”, ha raccontato uno dei volontari, spiegando che l’animale aveva la testa bassa, il viso gonfio, sul corpo grumi e protuberanze. Secondo il veterinario Jenna è stata picchiata con forza. La persona che ha dato l’allarme, secondo quanto ricostruito, avrebbe assistito all’aggressione e spiegato che un ragazzino era sulla sua schiena del pony ed era molto violento. Un altro più grande, di circa 15 o 16 anni, si sarebbe avvicinato con qualche oggetto e avrebbe iniziato a colpire l’animale. ⁣ ⁣ La crudeltà dell’uomo, colpisce ancora 💔⁣ ⁣ #fanpageit #fanpageitstorie #fanpageitgram #pony #horse #horsesofinstagram #animallove #animallivesmatter #news #tragedy #photo #heartbroken #photography #animallover #animalloversofinstagram

Un post condiviso da Fanpage.it (@fanpage.it) in data:

 

fonte: fanpage