Talent Show Jumping 2020: si parte da Busto Arsizio

0 di MaddaVi

Più di 600 cavalli daranno vita alla prima tappa del Circuito Talent Show Jumping 2020, che si svolgerà fino a domenica 26 luglio negli impianti dell’Associazione Sportiva Etrea di Busto Arsizio (Va).

Questa manifestazione è considerata una delle più importanti del calendario nazionale della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) per la disciplina del Salto Ostacoli.

Il Circuito Talent Show Jumping, svolto nella sua prima edizione nel 2019, ha riscosso un successo enorme sia dal punto di vista della partecipazione numerica dei cavalieri che dalla qualità delle gare proposte e dell’organizzazione messe in campo dalla FISE, in collaborazione con i Comitati Organizzatori.

La seconda edizione 2020, dopo il periodo di inattività sportiva dovuto all’emergenza sanitaria, viene vista con grandissimo entusiasmo dagli atleti di tutte le età. La Federazione Italiana Sport Equestri ha voluto confermare e valorizzare questo importante Circuito dopo un periodo così pesante per il movimento equestre.

“Il Consiglio federale ed io – ha affermato il Presidente FISE, Marco Di Paola – abbiamo deciso di confermare e valorizzare un Circuito come il Talent Show Jumping dopo il grande successo del 2019, ancora di più dopo il periodo di chiusura forzata dovuta all’emergenza sanitaria, mettendo in campo risorse economiche e umane importanti, per creare un’attenzione al settore di base della disciplina del salto ostacoli. La tappa di Busto Arsizio è la prima di tre importantissimi eventi federali nazionali, da noi programmati, che permetterà di vedere all’opera, tutti insieme, nelle varie categorie in programma, atleti, binomi, ma anche giovani cavalli, di tutte le età e livelli, così da creare nelle tre giornate una vera e propria festa dell’equitazione e dello sport”. 

Tra le novità più interessanti previste dalla programmazione dell’edizione 2020, spicca la Coppa Italia dei Comitati Regionali, che porterà nel programma delle manifestazioni, una serie di gare a squadre dedicate anche ai giovanissimi. La Coppa Italia dei Comitati Regionali creerà un importante confronto agonistico tra le varie rappresentative regionali, permettendo un maggior coinvolgimento dei Comitati regionali, così importanti a livello territoriale per lo sviluppo del nostro sport.

Tanti i cavalieri di prestigio che parteciperanno al Talent Show Jumping di Busto Arsizio (VA), l’appuntato scelto Bruno Chimirri, il grandissimo e inossidabile Roberto Arioldi, il 1° aviere scelto Emilio Bicocchi, Paolo Zuvadelli, Filippo Moyersoen, Luca Moneta e tantissimi altri che renderanno la tre giorni di  Busto Arsizio una vera festa dello sport.

Nella manifestazione di Busto Arsizio, così come negli altri due appuntamenti dedicati al Talent Show Jumping (Cervia dal 6 al 9 agosto e Arezzo dal 27 al 30 agosto), è confermata la presenza costante dei tecnici Federali che monitoreranno gli atleti in campo.

 

 

fonte: fise