Dal 27 al 30 maggio 2021 l’edizione numero 88 dello CSIO di Piazza di Siena

0 di MaddaVi

Piazza di Siena è pronta ad ospitare, dal 27 al 30 maggio, un’edizione davvero speciale del suo concorso ippico, atteso appuntamento nel panorama dei grandi eventi della primavera capitolina.

Dopo l’annullamento causa Covid-19 della scorsa primavera, il concorso è pronto a ripartire e l’entusiasmo è la parola d’ordine tra gli addetti ai lavori.

Il profumo dei Giochi Olimpici di Tokyo si respirerà a pieni polmoni nella storica ellisse, che ha riguadagnato l’antico splendore di palcoscenico dopo che gli organizzatori dell’evento hanno realizzato nelle ultime due edizioni un efficace restyling, riproponendo il fondo in erba e portando a termine importanti lavori di restauro nell’area.

migliori cavalieri e cavalli del panorama internazionale garantiranno, come d’abitudine, la loro adesione e saranno certamente in campo con il pensiero proiettato verso l’appuntamento a cinque cerchi. Lo CSIO di Roma Master Fratelli d’Inzeo sarà infatti per loro un vero e proprio banco di prova dal momento che costituirà uno degli appuntamenti utili ai tecnici per la scelta delle formazioni nazionali da inviare in Giappone a caccia di medaglie.

Piazza di Siena non è il solo polo delle attività del concorso ippico e delle iniziative ad esso collegate. Il palcoscenico dei cavalli è letteralmente esploso all’esterno dell’ellisse.

L’intervento di bonifica del verde si è allargato infatti anche al Galoppatoio, dove è stato effettuato un imponente lavoro che ha consentito di riutilizzare un altro campo gara da anni abbandonato. Risultato: un programma sportivo implementato a quello tradizionalmente concentrato nella storica sede, fortemente orientato ai giovani e alla promozione di discipline equestri spettacolari e affascinanti come il polo. La Casina di Raffaello, quella dell’Orologio, la Casa del Cinema, il Cinema dei Piccoli e le attrezzature giochi per i bimbi sono diventate parte integrante dell’area, impreziosite dalla gettonatissima “Pony City” dove centinaia di bambini hanno scoperto il mondo dei pony. Il libero accesso al pubblico ha consentito a decine di migliaia di spettatori di godere dello spettacolo.Una grandissima festa nel segno del cavallo e della tradizione cui hanno partecipato con iniziative a tema e progetti speciali anche i poli museali limitrofi: la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea e il Museo Borghese.

Appuntamento per tutti dunque all’ultimo fine settimana di maggio 2021. Come sempre, con conferme e novità.

 

 

fonte: fise