Completo: molti cavalli a metà dei percorsi di Cross Country hanno delle lesioni in bocca

0 di MaddaVi

Un gruppo di ricercatori in Finlandia ha scoperto che circa il 52% dei cavalli subisce delle lesioni alla bocca dopo un percorso di Cross Country.

Lo studio, guidato da Kati Tuomola e pubblicato il 31 marzo su Frontiers in Vet Science, è stato condotto su 208 cavalli ed ha fatto notare che soprattutto i cavalli con un’imboccatura più spessa o più sottile o più forte della media si ritrovano con delle lesioni in  bocca.

Lo studio è stato condotto tra il 2018 e il 2019.

La dimensione del campione rappresentava il 25% dei cavalli finlandesi che gareggiavano in una data stagione. I concorrenti erano stati invitati a offrire volontariamente i loro cavalli per l’ispezione veterinaria dopo i loro percorsi di cross-country, con il 95% di loro che aveva accettato di partecipare.

Lacerazioni agli angoli della bocca, contusioni e ferite superficiali sono le più comuni nei cavalli da Completo. Tuttavia, nel quattro per cento dei cavalli che hanno partecipato allo studio sono stati riscontrati dei gravi danni all’interno della propria bocca. Danni, questi, causati dalle imboccature o da morsi accidentali all’interno della stessa.

Le fattrici sembrano essere più sensibili: i ricercatori sospettano che queste lesioni siano più comuni nelle fattrici e che spesso non vengono diagnosticate perché alcuni loro comportamenti vengono liquidati più frequentemente come una questione di genere.

Con questo studio i ricercatori vogliono incoraggiare i cavalieri ed i C.O.  a controllare regolarmente la bocca dei cavalli e a fare dei controlli più rigorosi durante le competizioni.

 

Fonte: Horse & Hound