Pfizer e Biontech doneranno vaccini agli atleti olimpici

0 di MaddaVi

L’azienda tedesca Biontech e il suo partner statunitense Pfizer doneranno il vaccino per Covid-19 ad atleti, allenatori e preparatori che parteciperanno ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo.

Ad annunciarlo, il Comitato Olimpico Internazionale. In base all’accordo, le aziende e il CIO lavoreranno con i comitati olimpici nazionali di tutto il mondo per identificare e soddisfare le esigenze locali di dosi di vaccini per le delegazioni olimpiche nazionali, ha affermato un annuncio del CIO.

La consegna delle prime dosi alle delegazioni partecipanti dovrebbe iniziare alla fine di maggio, se possibile, per garantire che le queste ricevano le seconde dosi prima dell’arrivo a Tokyo“, ha dichiarato il CIO. Queste dosi di vaccino donate sarebbero in aggiunta a quelle fornite in base ad accordi con i governi di tutto il mondo.

La donazione di dosi del vaccino agli atleti non influirà sulla fornitura di dosi alle popolazioni nazionali. “Questa donazione di vaccini è un altro strumento volto a rendere i Giochi Olimpici e Paralimpici sicuri per tutti i partecipanti e per mostrare solidarietà alla nazione ospitante“, ha dichiarato il presidente del CIO Thomas Bach. “Invitiamo gli atleti e le delegazioni dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici a dare il buon esempio e ad abbracciare il vaccino dove e quando possibile“.

Facendosi vaccinare, gli atleti potrebbero inviare un messaggio molto forte riguardo alla responsabilità nei confronti del prossimo.