Formidabile schieramento in Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo

0 di MaddaVi

La squadra della Francia sarà la prima ad entrare in campo quando, oggi pomeriggio, prenderà il via la Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo dell’88° edizione dello CSIO di Roma a Piazza di Siena. La gara rispetto all’orario originale scatterà alle 14.20

Un totale di 12 paesi si daranno battaglia per il prestigioso appuntamento che i transalpini nella storia del concorso romano (prima edizione nel 1926) hanno vinto in 19 occasioni con la squadra di casa dell’Italia che spera di aggiungere al suo bottino di 29 vittorie, contando le recenti del 2017 e 2018.

L’ordine di partenza è stato sorteggiato mercoledì 26 maggio, e la Germania sarà la seconda a entrare in campo seguita da Brasile, Svezia, Messico, Stati uniti, Italia, Repubblica Ceca, Belgio, Giappone, Irlanda ed Egitto.

Viste le poche uscite in gara nel corso dell’ultimo anno a causa della pandemia, le prestazioni delle squadre saranno sotto i riflettori con cavalli e cavalieri che si sfidano per guadagnare la massima attenzione dei selezionatori dei rispettivi  paesi prima dei giochi olimpici di Tokyo, al via appena fra otto settimane.

La Svezia spera ardentemente di ripetersi dopo il successo del 2019. Angelie von Essen è la sola nella squadra che torna in campo dopo il successo di due anni fa, affiancata da Angelica Augustsson Zanotelli, Malin Baryard-Johnsson e Douglas Lindelow.

Gli svedesi avranno però il fiato sul collo dell’Irlanda, seconda nel 2019 e mai vincitrice della Coppa delle Nazioni a Piazza di Siena. E questo è un ‘digiuno’ che Bertram Allen, Darragh Kenny, Denis Lynch e Mark McAuley vorrebbero interrompere.

Il campo dei partenti è fenomenale. La squadra USA sembra una selezione olimpica con Kent Farrington, Laura Kraut, Jessica Springsteen e McLain Ward, pronti a far salire la pressione nel tentativo di tornare a vincere dal 2009. Kraut ha vinto quell’anno con il piccolo e brillante Cedric con cui aveva ottenuto l’oro olimpico un anno prima, e questa volta sarà in sella ad un altro bel grigio, Confu.

Grande attesa per la partecipazionbe del Messico che torna a Roma dopo un’assenza di ben 53 anni e della Repubblica Ceca. Per trovare una presenza di cavalieri dell’allora Cecoslovacchia bisogna tornare indietro nel tempo fino al 1930.

Nell’anno olimpico anche il Giappone allinea una squadra forte che include Daisuke Fukushima, Koki Saito, Eiken Sato and Taizo Sugitani. Un buon risultato per loro darebbe una fortissima motivazione in vista dei Giochi Olimpici.

Tutti gli occhi sono certamente puntati anche sugli italiani, con il team composto da Emanuele Gaudiano, Giulia Martinengo Marquet, Luca Marziani e Riccardo Pisani.

Sulla Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo è intervenuto il Selezionatore della Nazionale Duccio Bartalucci. “L’aspettativa – ha detto –  è quella di fare una gara importante, una grande prestazione. È una prova sulla quale è veramente difficile scommettere, visto l’elevato numero di rappresentative al via, diverse delle quali veramente forti. Credo, però, che il nostro team sia all’altezza e nella giornata giusta non è precluso nessun risultato”.

Bartalucci ha indicato anche l’ordine di ingresso in campo degli azzurri. “L’Italia – ha concluso – partirà come settima delle dodici squadre al via. Primo a entrare in campo sarà Emanuele Gaudiano con Chalou, seguiranno Giulia Martinengo Marquet con Elzas, Riccardo Pisani su Chaclot e infine Luca Marziani su Lightning”. 

 

 

 

fonte: press