Che spettacolo Alberto Zorzi e Lorenzo De Luca nella Global Champions League di Roma!

0 di MaddaVi

Al via oggi, sabato 23 settembre, la giornata più attesa del Longines Global Champions Tour di Roma.

Oltre alle categorie del CSI2* che si sono susseguite in mattinata, alle 12:30 ha avuto inizio la seconda prova della Global Champions League, una 155/160 a tempo.

Questa prova a squadre, ricordiamo, è decisiva per stabilire i migliori 25 binomi che potranno gareggiare nel LONGINES GLOBAL CHAMPIONS TOUR GRAND PRIX, categoria più importante del concorso romano con ostacoli da 1 metro e 60 di altezza che si svolgerà a partire dalle 16:00.

In campo a difendere il tricolore ci sono stati: Alberto Zorzi e Fair Light van T Heike nel team dei Valkenswaard United e Lorenzo De Luca con Halifax van het Kluizebos nei Rome Gladiators in gara per la League; Giulia Martinengo Marquet con Fine Edition; Luigi Polesello con Panama Tame; Piergiorgio Bucci con Ugano de Coquerie; Gianni Govoni con Queen 2000 Z; Emanuele Gaudiano con Chalou e Paolo Paini con Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio.

Mentre la categoria ha visto la firma di Eric Lamaze con Chacco Kid (0/68.61″) subito seguito sul podio da Scott Brash con Hello Forever (0/69.40″) e da Roger Yves Bost con Pegase du Murier (0/71.55″), il miglior azzurro in campo è stato Lorenzo De Luca con Halifax van het Kluizebos (0/74.48″) che ha terminato in 6^ posizione della classifica finale.

Gli altri azzurri hanno concluso la loro gara: 49^ Giulia Martinengo Marquet con Fine Edition (13/81.25″); 24° Luigi Polesello con Panama Tame (5/82.04″); 30° Piergiorgio Bucci con Ugano de Coquerie (8/75.93″); 51° Gianni Govoni con Queen 2000 Z (14/83.81″); 18° Emanuele Gaudiano con Chalou (4/74.74″) e 34° Paolo Paini con Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio (8/78.06″); 31° Alberto Zorzi e Fair Light van T Heike (8/76.02″).

RESULT

Per quanto riguarda la League, fortunatamente, quest’anno splende il sole e non c’è stato il rischio di non vedere andare in scena la tappa italiana.

Alla fine, la vittoria ha visto la firma degli Hamburg Diamonds (8) team formato da Harrie Smolders con Don VHP Z e da Eric Lamaze con Chacco Kid.

Alle loro spalle sono andati i Miami Glory (9) ed i  Valkenswaard United (12).

Quest’ultimi avevano schierato: Denis Lynch con RMF Echo e Scott Brash con Hello Forever i primi e Alberto Zorzi con Fair Light van T Heike e Marcus Ehning con Comme Il Faut i secondi.

GCL

Attualmente, la ranking della League vede: gli Hamburg Diamonds con 295 punti al comando, seguiti dai Valkenswaard United con 278 e dai St Tropez Pirates con 231.

GCL

 ù

Per quanto riguarda le due categorie del CSI2* che si sono svolte in mattinata, abbiamo ottenuto dei buoni risultati da parte degli azzurri presenti.

Nella 140 a tempo, a spiccare è stato il binomio formato da Giovanni Sapuppo e Collinus: con 0/64.40″, questo team ha terminato la propria prova in 4^ posizione.
Seguono, poi, 8^ Vanessa Barea con Chadossa (0/66.19″) e 12° Massimo Tonali con Kondi Randi (4/57.74″).

RESULT

La 130 a barrage, invece, ha visto: 4^ Giulia Maggiulli con Taletto (0/0-42.96″); 8^ Velia Angelini con Ultrachic di Villagana (0/8-40.97″) e 10° Giovanni Sapuppo con Hidalgo (1).

RESULT

WEBSITETIMINGALL RESULT STREAMINGENTRIES