Mondial du Lion: i risultati degli azzurri

0 di MaddaVi

Consegnata agli archivi anche l’edizione 2019 del Campionato del Mondo riservato ai cavalli giovani di completo di 6 e 7 anni di Le Lion d’Angers.

Tra i 42 concorrenti al via in sella a cavalli nati nel 2013 che si sono confrontati in un CCI2*-L, Rebecca Chiappero su Tintoretto del Quadrifoglio si è piazzata al 19° posto con un totale di 37.80 punti negativi.

Il binomio azzurro è stato comunque artefice di una bella rimonta: 31° dopo il dressage, 26° dopo il cross country chiuso con 2 penalità per un fuori tempo ha poi concluso il test di salto ostacoli senza penalità.

Il sergente Emiliano Portale e Irish Secret hanno invece ottenuto la 26esima posizione (45.90 punti negativi) mentre Filippo Gregoroni e Unnamed in 36^ (72.00).

A vincere è stata la britannica Piggy French in sella a Cooley Lancer (26.70).

Nel CCI3*-L (67 partenti) valevole per il campionato per i 7 anni, invece, ancora Emiliano Portale stavolta con Aracne dell’Esercito Italiano ha portato a termine la prova iridata al 18° posto (41.20).

Anche per Portale una gara in rimonta (27° dopo il dressage; 32° dopo il cross con 9.20 punti negativi per un fuori tempo) suggellata da un netto nella prova finale di salto ostacoli.

Salto ostacoli che è invece costato all’agente delle Fiamme Oro Pietro Sandei e Chiker otto penalità per la 24^ posizione in classifica (44.60), dopo che avevano chiuso netto e nel tempo – unico binomio italiano – l’impegnativo cross-country.

La gara è stata vinta dal neozelandese Tim Price su Happy Boy (30.10), mentre per quanto riguarda gli altri azzurri il caporale Giovanni Ugolotti su Swirly Temptress si è classificato in 30^ posizione (54.00), l’appuntato Susanna Bordone su Emerald Jonny in 46^ (81.10) e Francesco Aondio Bertero su Ballyengland Brook in 49^ (107.00)

fonte: fise