Secondo alcuni esperimenti è stato provato che i cavalli riescono a fiutare la paura

0 di MaddaVi

Può sentire la tua paura“. Quante volte nella realtà o anche solo in un film abbiamo avuto modo di sentire questa frase? Davvero troppe.

Un recente studio, suggerisce che questa frase racchiuda una dose di verità: secondo quanto riportato, i cavalli sarebbero in grado di distinguere le emozioni in base all’odore di sudore.

Dei ricercatori italiani hanno infatti studiato la frequenza cardiaca dei cavalli e controllato se cambiava in risposta ai diversi odori prodotti dagli esser umani.

Gli esperimenti hanno dimostrato che i cavalli hanno effettivamente reagito a un “odore di paura” in modo diverso rispetto a un “odore di felicità”.

Lo scopo della ricerca era di studiare in che modo le emozioni umane possono influenzare il comportamento dei cavalli. Questo significa che probabilmente non è una coincidenza se i cavalli reagiscono in modo diverso quando hanno in sella o nei paraggi un cavaliere o una persona nervosa o ansiosa.

Lo studio ha fatto notare che l’odore di paura ha causato una frequenza cardiaca più elevata nei cavalli, mentre l’odore “di felicità” (sempre di sudore si intende) ha prodotto una frequenza cardiaca più bassa.

Naturalmente, questa ricerca getta la base per ulteriori approfondimenti.

Sarà infatti necessario creare una situazione più naturale e ripetere questi esperimenti al fine di ottenere dei risultati più affidabili, dato che negli esperimenti sopra citati gli stimoli di paura e allegria nell’uomo sono stati evocati guardando dei video.

fonte: bit magazine