Dressage: ad Arezzo ripartono gli internazionali

0 di MaddaVi

La FEI nei giorni scorsi, ha confermato l’organizzazione dei Campionati Europei 2020 Children, Junior, Young Rider, Under 25 e Pony a Budapest nel mese di agosto.

Dopo la disastrosa interruzione a causa del lockdown, riprende pertanto anche in Italia sia l’organizzazione degli Eventi Federali Nazionali che delle manifestazioni Internazionali necessarie per i criteri di qualifica agli Europei, fissati dal Dipartimento. La FEI ha cancellato le qualifiche necessarie.

Nello splendido impianto di Arezzo si svolgeranno infatti il Master Centro Italia, la Coppa dei Centri Federali Dressage Italia, il CDN A e il CDI Giovanile e Giovani Cavalli.

In particolare per gratificare l’attività delle Associazioni che si sono distinte nelle attività della disciplina, si segnala la novità dell’organizzazione della Coppa dei Centri Federali, (vedere QUI Elenco Allegato), che prevede squadre composte da un minimo di 3 ad un massimo di 5 binomi, compreso un tecnico o istruttore.

In ogni squadra potrà partecipare, se qualificato, un solo Tecnico o un solo istruttore tesserato con il Centro di Dressage.

Non è previsto alcun limite alle patenti o autorizzazioni a montare per gli atleti iscritti nelle singole squadre (una o più patenti A, una o più autorizzazioni di Primo Grado). Analogamente per l’età degli Atleti (Children, Junior, Senior etc.)

I binomi iscritti alla Coppa dei Centri Dressage parteciperanno alle stesse categorie del Master Centro Italia o del CDN A, con classifica separata per la Coppa dei Centri Dressage.

La squadra sarà classificata se almeno tre dei componenti effettueranno le prove alle quali erano iscritti. Le iscrizioni dovranno essere effettuate dai relativi Centri Dressage Affiliati. Per ulteriori precisazioni si rinvia al programma pubblicato sul sito Fise.

Il Dipartimento desidera segnalare che il CDN A e il CDI di Arezzo giovanile saranno una Tappa valida anche per la qualifica a partecipare ai Campionati Europei Giovanili e Pony 2020 a Budapest.

Si rinvia al Programma del Dipartimento in genere ed in particolare alle norme sotto riportate per la nuova definizione dei criteri di qualifica, che sono stati semplificati, con delibera del Consiglio Federale del 16 giugno 2020, per tener conto della chiusura di qualsiasi attività agonistica nel primo semestre del 2020.

Esaminati i risultati sportivi dei candidati al posto in squadra, il Dipartimento deciderà se partecipare o meno con le squadre dei vari livelli oppure prevedere una partecipazione a titolo individuale. Riconfermata alla guida dei giovani il Tecnico Olimpionico Anna Merveldt.

Estratto da Programma del Dipartimento aggiornato in data 16 giugno 2020.

– Criteri di qualifica per Binomi Under 25

  1. Esame dei risultati sportivi per la composizione della squadra:

Tenuto conto del Lockdown i criteri di selezione sono stati ridimensionati:

– Media fra i due migliori risultati ottenuti in Intermediare II (uno) e in GRANDPRIX16-25 (uno)peruntotaledidue risultatiinCDIoCDIOinItaliae/oall’estero ovvero in CDN in Eventi di Interesse federale dal 1° gennaio2020; I due risultati presi in considerazione potranno essere acquisiti anche nello stesso concorso.

– La media dovrà corrispondere ad una percentuale pari o superiore al 64%;

– A parità di partecipazione e di punteggio (percentuale della media) verrà considerato il TOP SCORE in Intermediare II o GRAND PRIX 16-25 in CDI- CDIO o CDN (Evento Federale) in Italia e/o all’estero negli ultimi 2mesi;

Infine la Commissione si riserva di inserire in squadra a suo insindacabile giudizio un binomio che nei trenta giorni precedenti alla data di iscrizioni definitive consegua in un CDI all’estero una percentuale particolarmente significativa.

– Criteri di Qualifica per Children – Juniores – Young Riders e Pony.

– Esame dei risultati sportivi per la composizione della squadra:

Tenuto conto del Lockdown i criteri di selezione sono stati ridimensionati:

– Media fra i due migliori risultati ottenuti in Team Test (uno) e in Individual Test (uno)peruntotaledidue risultatiinCDIoCDIOinItaliae/oall’esteroovvero in CDN in Eventi di Interesse federale dal 1° gennaio2020; I due risultati presi in considerazione potranno essere acquisiti anche nello stesso concorso.

– La media dovrà corrispondere ad una percentuale pari o superiore al 64%;

– A parità di partecipazione e di punteggio (percentuale della media) verrà considerato il TOP SCORE in Team Test e/o in Individual Test diCDI- CDIO o CDN (Evento Federale) in Italia e/o all’estero negli ultimi 2mesi;

Infine la Commissione si riserva di inserire in squadra a suo insindacabile giudizio un binomio che nei trenta giorni precedenti alla data di iscrizioni definitive consegua in un CDI all’estero una percentuale particolarmente significativa.

 

fonte: fise