Primi successi dallo CSIO di Zduchovice

0 di MaddaVi

Italia già in campo nel primo appuntamento ufficiale della stagione per il salto ostacoli giovanile.

Due squadre, una Junior e una Children e alcuni binomi a titolo individuale, infatti, sono in campo nello CSIO di Zduchovice in Repubblica Ceca.

Il team children è composto da Vittoria Calabrò (Abete, Oblivion), Matilde Sofia Dall’Orso (Carl Louis 2), Ludovica Mercanti (Rahmannshof’s Don Dollar, Niccolò Paoloni (Bibanta) e Sofia Trincavelli (Unic de L’aubonniere, Shou d’Oulilly). A titolo individuale Giulia Gatti Bardelli (Ultimate; Chelsea), Jennnifer Grumo (Corazon, Chacco du Rouet) e Gualtiero Nepi (Con Top).

La squadra Junior è composta da Beatrice Bacchetta (Magic C, London Big Bang), Giulia Mattioli (Uranos Boy, Daiquiri de Nyze Z), Pietro Meucci (No Limit ot Paddocks Z), Massimo Pacciani (Novas Nebrida) e Martina Simoni (Evenzo). A titolo individuale Sveva Pecorari (Gezant B), Alessandra Franchi (Vulcan de Reutad) e Martina Gurrieri (Flying Sam, Diablo Z). Ad accompagnare i binomi azzurri in qualità di capo equipe è Piero Coata, insieme a lui il veterinario di squadra Dott.ssa Isabella Maffei.

E, intanto, proprio dalla Repubblica Ceca arrivano i primi risultati di giornata.

Le note dell’inno di Mameli risuonano nella categoria a tempo Junior (h. 130), grazie alla vittoria di Beatrice Bacchetta e London Big Bang, ottenuta con un netto agli ostacoli e il tempo di 62”80. Nella stessa gara terzo posto per Martina Gurrieri su Diablo Z (0; 70”23), mentre quinto per Giulia Mattioli su Daiquiri De Nyze Z (0; 70”83). Nella prova a tempo di apertura riservata ai Children, invece, terzo posto per Niccolò Paoloni su Bibanta (0; 59”53) e settimo per Jennifer Grumo su Corazon (0; 60”42).

 

foto: fise