8 consigli per migliorare le proprie percentuali in Dressage

0 di MaddaVi

Durante una lezione di Dressage al Royal County of Berkshire Polo Club, il fuoriclasse Carl Hester ha dispensato alcuni utili consigli per migliorare le proprie prestazioni in Dressage.

A seguire, eccone alcuni:

1. Rimanere concentrati sul proprio assetto

Sedersi al centro del cavallo è importante per l’equilibrio, esattamente come stare in piedi è essenziale per l’equilibrio quando si è a terra. I talloni, fianchi e spalle dovrebbero essere tutti allineati: è la combinazione insieme a sembrare elegante nel Dressage, non l’una o l’altra cosa.

 2. Lavorare sui movimenti laterali come i passi laterali e l’appoggiata

Lavorare sui movimenti laterali è fondamentale per l’elasticità dei movimenti.

 3. Insegnare al proprio cavallo a fare degli alt ben piazzati 

Anche con l’aiuto di qualcuno a terra, per degli alt perfetti è importante lavorare in modo regolare e organizzando bene ogni fermata. Tutte le correzioni dovrebbero essere apportate andando avanti, se si corregge facendo retrocedere il cavallo di qualche passo, ad esempio, non è corretto.

 4. Imparare a girare e a fare gli angoli

Più sciolti e in equilibrio si è quando si affrontano gli angoli e più i movimenti successivi saranno fluidi.

 5. Usare la testa per capire come diventare il più precisi possibile

La differenza tra un buon cavaliere e un cavaliere medio sta nelle loro mentalità. Contare i galoppi sui lati corti, ad esempio, è importante quando si fanno dei cambi sulla linea centrale durante una serpentina: contare i passi porta a sapere esattamente quando si sta attraversando la linea centrale senza guardare dei riferimenti esterni.

 6. Giocare con le redini durante il lavoro a casa

Permettere al cavallo di rilassarsi in bocca, aiutandolo a masticare e a diventare di conseguenza più morbido è sicuramente un buon modo per affinare il proprio equilibrio in ogni situazione.

 7. Dare importanza a tutte le transizioni

Non ci si può aspettare buone transizioni se non ci si concentra a farle bene ogni volta anche a casa. Ogni singola transizione dovrebbe essere guidata correttamente, anche se è alla fine della sessione o se si passeggia per lasciare un momento di pausa al proprio cavallo.

 8. Rimanere sempre positivi e sereni

Anche se si è reduci da una pessima ripresa, riportare il cavallo in campo prova e lavorare un poco in distensione è molto utile per ritrovare la serenità e la positività.

 

fonte: H&H