XXIX Memorial Dalla Chiesa: Sofia Manzetti, che Fiolita!

0 di MaddaVi

La seconda giornata di gare al Master d’Italia e Campionato interforze militare è cominciata con l’effervescente prova di Nico Lupino e Cibeau du Cache Pot Z.

Lupino si è aggiudicato il premio Cavallo Magazine, una C135 a fasi consecutive con 1,800 Euro in palio: Cibeau du Cache Pot Z ha galoppato il suo percorso netto in 26”01. Secondo Emanuele Bianchi, cavaliere dell’Arma, con Dalco Van de Het Bevrijdthof Z : per loro 27”,  mentre Bruno Chimirri con il granitico Tower Mouche ferma il cronometro a 30”16 pulito agli ostacoli e si aggiudica il terzo posto.

Ulteriore possibilità di qualifica al Gran Premio di domenica con la C140 a tempo Valtra Trattori, la grossa di questa giornata con 4.000 Euro di montepremi. 

Tra i 57 partenti la spuntano una grande Sofia Manzetti e la sua Fiolita che dipingono di rosa il loro bellissimo primo posto per un pugno di centesimi di secondo davanti a un agguerritissimo Nico Lupino su Crossing Jordan R. Terzo il combattivo Luca Marziani su Don’t Worry B. Al quarto posto ancora Sofia Manzetti con Marko Polo, giusto per ribadire lo stato di forma della giovane amazzone romana che in questi primi due giorni di Memorial ha disertato ben poche premiazioni.

Dedicato alla memoria di Ettore Maurizzi, storico patron di Pegus, la C125 a fasi valevole come qualifica al GP dei 1° grado.

Ancora girl’s power con Elisa Mazzi e Lily des Parts Z, prime a 0 penalità e con 27”12 di tempo. Sul secondo gradino del podio Elisa Orlani e Construktor, terzo Paolo Rigotti con George. A chiudere la C115 a fasi Cartaria Monzese, 2° prova di qualifica per Small Tour dedicato 1° grado e brevetti. Davanti a tutti Fabio Picchioni con Okety Pokety, tallonato da Matteo Magherini con Corall 18 e a chiudere il podio Clarice de’ Medici con Feldborg Sandra. In premiazione anche Gessica Notaro, che con il suo Boomber si è classificata al settimo posto.

Domani, sabato 12 dicembre 2020, sarà il battesimo del fuoco per la primissima prova del 1° Campionato a squadre interforze indoor di salto ostacoli, la novità targata 2020 del Memorial Dalla Chiesa.

Schierati in questa prima edizione i binomi di Arma dei Carabinieri, Aeronautica Militare, Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato ed Esercito Italiano. 

Le squadre:

L’Arma vedrà in campo i carabinieri Roberto Previtali e Come in Semilly, Giacomo Casadei e Charlie e il Carabiniere scelto Filippo Bologni e Convois; capo equipe maresciallo Paolo Lacquaniti. Per L’Aeronautica Militare il maresciallo di 1^ classe  Stefano Nogara con Date Night, l’aviere capo Luca Marziani su Don’t Worry B e il 1° aviere scelto Giulia Martinengo Marquet con Daytona della Caccia; capo equipe il sergente maggiore Maria Elena Panetti. Il team delle Fiamme Oro è invece formato da due soli binomi, ma uno è il campione in carica del Master d’Italia, l’agente scelto Federico Ciriesi in sella Love Day 2; con il collega David Sbardella (anche capo equipe) su Hero Vigo difenderanno l’onore sportivo della Polizia di Stato. Per l’Esercito Italiano agli ordini del capo equipe, tenente colonnello di Cavalleria Francesco Guarducci, saranno il caporal maggiore capo Filippo Martini di Cigala con Adamantea dell’Esercito Italiano, il caporal maggiore scelto Simone Coata con Luce Luce e il caporal maggiore Guido Franchi su Ma Cab J.

 

Per seguire le gare in streaming: 

fonte: Ufficio stampa Memorial Dalla Chiesa