XXIX Memorial Dalla Chiesa: Picchioni vince lo Small Tour, Simonetti il piccolo Gran Premio

0 di MaddaVi

Terzo giorno di Master d’Italia indoor di salto ostacoli, il sabato del villaggio G.e.s.e. Dopo i premi interlocutori dei giorni scorsi, mirati a dare ai binomi un approccio morbido al campo sempre molto tecnico del G.e.s.e., lo chef de piste Elio Travagliati ha cominciato ad alzare l’asticella delle difficoltà.

Così nel piccolo Gran Premio di oggi, la C135 mista Grafiche Zanini per i 2° grado con 4,500 Euro di montepremi, Travagliati ha concesso un primo giro molto comodo nel tempo che ha permesso a tutti di galoppare in modo fluido. Ma nel barrage si è sentita la pressione di un percorso molto più tecnico: il compito migliore di tutti è stato quello di Elia Simonetti, velocissimo con Especial Too in 36”03. Al secondo posto un Emanuele Bianchi in grande forma con Dalco van Het Bevrijdthof Z: precisi, agili, guardare il loro percorso è stato un piacere. Terzi Giacomo Casadei e lo statuario My Forever: Jack cresce e My Forever non invecchia, alla distanza di soli 8 decimi di secondo dal vincitore si aggiudicano il terzo posto. Bouquet per la migliore amazzone, il sergente maggiore dell’Esercito Alice Bertoli, ottava con Honeymoon.

Elena Zanini Caliceti premia il sergente maggiore dell’Esercito Alice Bertoli , photo credit Bonaga Communication

Interludio pomeridiano con la C125 Nada Trivial, seconda prova di qualifica per il GP 1° grado con 1.400 Euro di dotazione: è Manuela Amadini con Catara a dominare il parterre dei 39 partenti, davanti a Lisa mazzi con Lily des Parts Z e Simona Donolato con Adare al terzo posto di questa classifica tutta al femminile.

Emanuele Bianchi e Dalco, photo credit Bonaga Communication,

Nel primo percorso della prova a squadre del Campionato interforze netto agli ostacoli per Aeronautica Militare con Marziani, Nogara e Martinengo Marquet e l’Arma dei Carabinieri con Previtali, Casadei e Bologni. L’Esercito Italiano schiera Martini di Cigala, Coata e Franchi che fa segnare una penalità sul tempo, 4 penalità dal giro di Sbardella per le Fiamme Oro mentre Ciriesi termina senza errori. Ai fini della classifica si è tenuto conto dei due percorsi migliori per ogni squadra quindi la situazione provvisoria è la seguente: primi a pari merito Aeronautica, Carabinieri ed Esercito, a seguire le Fiamme Oro Polizia di Stato.

Chiude il programma di oggi la finale dello Small Tour 1° grado e brevetti, una C115 a due manches con 1.800 Euro di premio titolato Due Emme Pack: a vincere è il cavaliere umbro Fabio Picchioni con Okety Pokety, Martina Mezzadri ottima seconda con la sua Dinda seguita da Lisa Gamberini con Mil Rose del Sole.

Ultimo giro d’onore della giornata sulle ricercate note scovate da quell’intenditore di buona musica che è Carlo Rotunno, la voce del Memorial Dalla Chiesa: veder galoppare i binomi al ritmo di una allegrissima versione di Stars and stripes forever di John Philip Sousa è stato il modo migliore per chiudere la giornata.

Appuntamento a domani, il giorno più importante: il primo cavallo sarà in campo alle 08.30.

Per seguire le gare in streaming:

 

fonte: Ufficio Stampa Memorial Dalla Chiesa