Francia: cavalli uccisi e mutilati, mistero parzialmente risolto?

0 di MaddaVi

Sembrerebbe essere stato parzialmente risolto il mistero dei cavalli misteriosamente deceduti in Francia nel 2020 per cause sospette.

Nel 2020, infatti, si era scatenato il panico tra i proprietari di cavalli in Francia: sono state quasi 500 le segnalazioni ricevute per cavalli, pony, asini uccisi e mutilati.

La scia di misteriosi decessi ha infatti avuto inizio qualche anno fa non si è infatti mai fermata.

Tuttavia, secondo i recenti controlli, solo il 15% circa dei decessi è riconducibile all’essere umano.

Negli altri casi, le mutilazioni potrebbero infatti essere state causate post mortem da animali selvatici o randagi in cerca di cibo. Nonostante non siano rare delle azioni contro il bestiame a causa di possibili rivalità tra allevatori, rimane difficile sbilanciarsi poiché alcuni dei decessi sono stati dati da accoltellamenti, mutilazioni gravi e dissanguamento.

Gli allevatori, quindi, a causa delle numerose ipotesi e delle poche certezze non potranno ancora ritenersi completamente sollevati. Resta infatti ancora un grosso punto di domanda riguardo ad un centinaio di soggetti circa: forse, nei prossimi mesi, questa triste e angosciante vicenda potrà essere completamente conclusa.

 

 

fonte: repubblica