L’arrabbiatura di Christian Carde verso i giudici di dressage

7 di Skeepy

Il colonnello Christian Carde è disperato; Ecuyer del Cadre noir di Saumur, allenatore nazionale di dressage e giudice, commenta con grande sconforto gli ultimi Europei di dressage ad Aachen e, di conseguenza,  l’evoluzione del dressage:

” ad alto livello, i cavalieri non fanno altro che tirare e spingere. Siamo lontani dai canoni dell’equitazione giusta, quella che tuttavia figura nei regolamenti della FEI. La ricerca della leggerezza con cavalli armoniosi ha lasciato il posto a una moltiplicazione di cavalli meccanizzati, tenuti fortemente e molto sollecitati negli aiuti.totilas

Ad Aachen, i giudici sono stati fischiati da un pubblico scioccato dai punteggi assegnati ad alcune figure, come degli alt sulle spalle, dei piaffer sulle spalle, allungamenti al trotto con cavalli che distendono gli anteriori solo meccanicamente.. Ed è Christian Carde a denunciare ” le attitudini poco armoniose dei cavalli meccanizzati, esageratamente ramené ,  tenuti su redini fortemente tese, e bocche dolorosamente chiuse da capezzine bloccate.”

 

E cosa dire dell’ incredibile differenza di punteggi tra i giudici ? ” Il grande Totilas è stato giudicato terzo da un giudice, ventesimo da un altro! Questo cavallo straordinario è diventato una star usata, che avremmo dovuto smettere di montare.”

Anche se la FEI continua ad aumentare il numero dei giudici, continuano a votare l’equitazione sbagliata! ” il dressage di alto livello è diventato un business con molti soldi in gioco. Ho smesso di giudicare a Mosca nel 2000; avevo posizionato ultima un’amazzone, che è stata votata prima da altri giudici. Faceva parte della squadra Russa e  suo marito rivestiva un posto molto importante. I giudici sono pagati dagli organizzatori, se non mettete i voti che si aspettano, vi dimenticano la volta successiva.”

Quanto al RollKur ( iperflessione del collo molto costringente per il cavallo), continua di essere praticato da molti cavalieri della ranking list. ” E ‘ per di più scandaloso, visto che ci sono stewarts incaricati di sorvegliare i campi prova. Gli Svizzeri sono coraggiosi, considerano questa pratica come abuso e quindi un delitto punibile.” 

Christian carde2

Le petizioni contro questa pratica si moltiplicano sui social network, ma la FEI prende solo mezze misure.

Christian Carde evoca ugualmente i cavalli che sanguinano in bocca, quelli in difesa..e anche di un’amazzone di cui il cavallo ha “preso la mano” davanti a migliaia di spettatori stupefatti: ” ha dovuto prendere in prestito un altro cavallo per la premiazione in una gara chiamata… dressage!”

L’ ecuyer propone di rivedere in profondità la questione del giudicare, per poter rimettere il dressage sulla via giusta.” Potremo giudicare in un modo più scientifico, meno soggettivo appoggiandosi sul regolamento e sulla possibilità di visionare delle immagini informatiche.”

 

Frédérik Durand