Gaudiano d’eccezione al Longines Masters of Los Angeles

0 di MaddaVi

Nella giornata di apertura dell’attesissimo Longines Masters of Los Angeles, il primo evento a CSI5* della West Coast, il nostro azzurro Emanuele Gaudiano non smette di stupirci andando a vincere la categoria “grossa” della giornata.

Questa 145 a tempo, ha visto al via ben 50 binomi di cui 14 hanno chiuso la prova senza errori agli ostacoli. Il più veloce è stato proprio Emanuele che, in sella alla fidata baia di 10 anni Guess 6, ha portato a termine un percorso spettacolare in 66.26″.

Un tempo incredibilmente veloce ed impossibile da raggiungere. Il secondo classificato, il grande Steve Guerdat in sella a Concetto Son, ha infatti chiuso alle spalle dell’azzurro nel tempo di 67.42″. Terzo, invece, Patrice Delaveau con Leontine Ledimar HDC che non distano troppo dal binomio svizzero: per loro il cronometro si è fermato a 67.61″.

Una categoria che ha dato spettacolo, visto che in gara erano presenti anche l’amazzone svizzera Jane Richard Philips, il tedesco Daniel Deusser e la statunitense Lucy Davis, oltre a molti altri.

Bellissimi e assolutamente di qualità anche i due percorsi del cavaliere irlandese Denis Lynch, in gara con due cavalli e con entrambi nei primi 13: lo stallone 9 anni baio Ho Go van de Padenborre, quinto classificato con 71.25″ e il sauro Campino 344, settimo con 72.24″.

Questo prestigioso concorso, di scena nella città degli angeli dal 29 settembre al 2 ottobre, ha attirato numerose punte di diamante del salto ostacoli internazionale grazie soprattutto al ghiotto “Super Grand Slam Bonus” (ben 2.25milioni di euro) che andrà al cavaliere che vincerà le tre tappe del Grand Slam Indoor: Los Angeles, Parigi e Hong Kong.

result

 

Foto: facebook