Bolzano: istruttore di equitazione condannato

0 di MaddaVi

Karl Wechselberger, istruttore di equitazione accusato di atti sessuali nei confronti di una minore, è stato condannato.

Il giudice Emilio Schoensberg ha condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione più 15.000 euro di risarcimento e l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni, l’istruttore di equitazione Karl Wechselberger, accusato di atti sessuali nei confronti di una minore. 

La ragazza, all’epoca dei fatti, aveva 15 anni e l’istruttore l’aveva conosciuta durante alcune lezioni in maneggio.
Il pubblico ministero Andrea Sacchetti aveva chiesto una condanna a 4 anni e 8 mesi per l’imputato, mentre la parte civile aveva chiesto 100.000 euro di risarcimento. 

Wechselberger aveva ammesso di aver avuto una relazione sentimentale con la ragazza ma ha sempre sostenuto, attraverso il suo avvocato Flavio Moccia, di non essere a conoscenza della sua reale ed effettiva età della ragazza.

L’imputato, infatti, pensava che fosse sedicenne, in quanto la sua allieva, secondo la sua versione, gli avrebbe inviato una carta d’identità con la data di nascita falsificata.

Il giudice Emilio Schoensberg ha, inoltre, dato il divieto assoluto di avvicinarsi alla ragazza e non gli ha concesso le attenuanti generiche.

La sentenza ha confermato pienamente la qualificazione del reato.
La tesi del fatto lieve sostenuta dalla difesa non è stata accolta e l’imputato non potrà, quindi, ottenere una riduzione di due terzi della condanna.

La difesa ha annunciato il ricorso in appello.

Fonte/Foto: RTTR//radionbc