Svezia: non si può andare avanti senza un obbiettivo

0 di MaddaVi

La Svezia sta utilizzando un “approccio sperimentale” per sconfiggere la crisi dettata dalla diffusione del Coronavirus.

Ristoranti, bar e scuole sono ancora aperti e il governo svedese ha deciso di fare affidamento sul “buon senso” dei suoi residenti per mantenere le misure di allontanamento sociale.

Jan-Olof Wannius, organizzatore di Falsterbo Horse Show, non vede quindi alcun motivo per annullare l’edizione 2020.

L’edizione 2020 di Falsterbo Horse Show è ancora in programma. Quest’anno, FHS celebrerà il suo centesimo anniversario e non intendo cancellarlo, per ora” ha dichiarato Wannius. “Ciò che mi colpisce di più è che non tutti i paesi in Europa hanno le stesse regole. Per questo motivo, diverse nazioni sono state costrette a cancellare numerosi eventi in calendario nel 2020. Non sto dicendo che le misure di sicurezza non siano necessarie, ma dovrebbero essere più focalizzate sulla protezione dei più vulnerabili invece che sul rinchiudere tutti” ha poi proseguito il 77-enne.

Ho parlato solo di recente con vari organizzatori in Svezia e condividiamo tutti la stessa opinione: le persone hanno bisogno di qualcosa, di obbiettivi per il futuro…cosa che non può accadere se tutti gli eventi vengono cancellati. Di conseguenza, cavalieri, allenatori e proprietari non vedono più la luce alla fine del tunnel dato che non hanno più un obiettivo su cui lavorare. Per questo motivo non prenderò decisioni affrettate riguardo al Falsterbo Horse Show. Per ora i grandi eventi sono vietati in Svezia, quindi aspetterò e vedrò come sarà la situazione a giugno prima di prendere una decisione definitiva“.

fonte: equnews