FISE: il Presidente Di Paola chiede nuovamente che gli sport equestri siano tra i primi a ripartire

0 di MaddaVi

Ancora una volta, il Presidente Marco di Paola si espone con il Ministro dello Sport ed il Ministro delle Politiche Agricole pubblicando un nuovo appello sui Social.

L’obbiettivo, è quello di mettere gli Sport Equestri tra le prime attività che ripartiranno con l’inizio della Fase 2.

È passata un’altra settimana e non abbiamo mai smesso di lavorare affinché il nostro comparto fosse trattato con pari dignità degli sport maggiori.

È stata inviata, nella giornata di ieri, una ulteriore lettera al Ministro dello Sport e al Ministro delle Politiche Agricole per l’auspicata FASE 2.
Vogliamo che gli Sport equestri siano tra i primi a ripartire. Abbiamo tutti i requisiti per essere nel primo gruppo.
Ad un’Europa che sta ripartendo ci contrapponiamo con circoli allo stremo, istruttori esausti e tesserati sfiniti e disorientati per queste limitazioni, oramai esasperanti.

L’Ippica non si è mai fermata ed è impensabile che gli Sport Equestri abbiano un trattamento diverso. Non possiamo piu accettare due pesi e due misure!

Con i nostri Presidenti regionali siamo intervenuti sui Governatori delle rispettive Regioni per ottenere provvedimenti regionali per la ripresa dello Sport equestre.
E lunedì dalla Liguria dovremo avere la prima sorpresa. Saranno consentite le passeggiate a cavallo!
Ho sollecitato un’aiuto anche da parte del Ministro delle Pari Opportunità per consentire la ripresa degli interventi assistiti con il cavallo.
Abbiamo sollecitato i finanziamenti del Credito Sportivo. Stiamo attendendo un DPCM per renderli operarativi già dalla prossima settimana per un mutuo di liquidità fino a €25.000 senza garanzie, senza interessi e da restituire in 6 anni con i primi due anni a zero. L’erogazione è prevista in una settimana dalla chiusura della pratica.
E domenica alle 13:45 saremo di nuovo su Canale5 all’Arca di Noè del TG5 a rappresentare i nostri disagi.
Distanti ma uniti in un obiettivo comune!”