EEF appoggia la riprogrammazione dei Campionati Europei 2021

0 di MaddaVi

Dopo varie mozioni di supporto di diverse parti interessate a favore dell’organizzazione dei Campionati Europei 2021, la Federazione Equestre Europea (EEF) ha annunciato che appoggerà tutti gli sforzi per riprogrammare l’edizione 2021 dei Campionati.

I Campionati Europei di Salto Ostacoli dovevano svolgersi a Budapest dal 23 agosto al 5 settembre 2021 insieme alle discipline di Dressage, Paradressage, Attacchi e Volteggio. Tuttavia, a causa della vicinanza ai Giochi Olimpici e Paralimpici, la FEI ha annunciato qualche settimana fa che l’edizione 2021 sarebbe stata cancellata.

Questo annuncio, ovviamente, è stato seguito da una lunga serie di lamentele e di pareri soprattutto contrari.

Il fatto che l’organizzazione di Tokyo 2020 (2021) sia incerta fino a marzo prossimo a causa di Covid-19, deve far pensare: ha senso cancellare definitivamente un evento europeo di tale portata se lo svolgimento dell’evento per cui è stato cancellato è ancora in dubbio?

Il consiglio di amministrazione di EEF ha affrontato la questione durante la riunione del 16 giugno 2020 ed ha raggiunto la decisione unanime di sostenere tutti gli sforzi per riprogrammare e ospitare i Campionati Europei 2021 a condizione che il benessere dei cavalli sia fondamentale in ogni decisione e che non vengano messi in difficoltà i maggiori eventi del 2021 (la finale della Longines EEF Serie, la finale della Coppa delle Nazioni).

Se queste condizioni verranno soddisfatte con successo, il consiglio di amministrazione di EEF è fermamente convinto che sia possibile offrire condizioni di parità a tutti i paesi che scenderebbero in campo sia in occasione dei Giochi Olimpici che dei Campionati Europei.

EEF presenterà la sua proposta alla FEI, il cui Consiglio prenderà poi la decisione finale.

EEF