FISE: concluso a Pontedera il Campionato d’Italia indoor a squadre 2021

0 di MaddaVi

Con oggi, domenica 7 febbraio, va in archivio l’edizione 2021, la terza dalla loro istituzione, dei Campionati d’Italia indoor per regioni a squadre e del Master d’Italia individuale di salto ostacoli che si è chiusa con un buon successo organizzativo (anche se a porte chiuse) negli impianti del C.I. Lo Scoiattolo di Pontedera (Pisa).

È bene subito puntualizzare che la Coppa Challenge, quella assegnata alla regione con più punti nel medagliere (stilato sulla base dei coefficienti in base alle vittorie e ai piazzamenti del Campionato a squadre e del Master Individuale) resta alla Lombardia, già vincitrice del Challenge nel 2020 (Al Veneto era andata l’edizione 2019). Alle spalle della Lombardia il 2021 ha visto la Toscana, mentre al terzo posto il Veneto. Presente a Pontedera il Presidente FISE, Marco Di Paola, insieme ai Consiglieri federali Ettore Artioli e Gualtiero Bedini, al Segretario generale, Simone Perillo e ai Presidenti dei Comitati regionali, Stefano Serni (Toscana), Carlo Nepi (Lazio), Clara Campese (Veneto) e Amilda Traverso (Liguria).

Campionato d’Italia indoor a squadre –Senior Gentleman

È dell’Emilia Romagna la vittoria del Campionato d’Italia per la categoria Gentleman Riders. Il team guidato da Niccolò Bagni e composto da Elisa Orlandi su Construktor, Elisa Mazzi su Lily Des Parts Z, Chiara Poletti su Anique Oliver e Alberto Sbaraglia su El Cau Boy si è aggiudicato la gara con una sola penalità totale. La Toscana al secondo posto con 6 penalità. A comporre il team, tutto in rosa, guidato da Franchi, Pitzianti, Zorzi sono state: Lucia Butelli su Blue Eyed, Margherita Bartolozzi su Robolina, Beatrice Tamagnone su Velinka e Susanna Violanti su America.

Terzo gradino del podio con 17 penalità totali per il team lombardo, agli ordini di Giorgio Masiero, e composto da Gaia Bontempelli su Castor du Temple, Massimo Gianello su Urbino des Brieres, Giorgia Tencaioli su Sarmano e Lorenzo Riva su Bastiaan.

Campionato d’Italia indoor a squadre –Young Rider

Si invertono la prima e l’ultima posizione di classifica nel Campionato d’Italia riservato agli Young Riders, che vede la vittoria della Lombardia degli Under 21 agli ordini di Diego Vanoli. Il team composto da Viola Gargiulo su Finesse, Lorenzo Correddu su Caitol Wies, dal Carabiniere Francesco Correddu su Lesthago e da Beatrice Bacchetta su Erotika ha ultimato la gara con 8 penalità totali. Seconda posizione ancora per la Toscana. La squadra capitanata da Franchi, Pitzianti, Zorzi, composta da Simona Martina su Stakkato’S Star, Pietro Meucci su No Limit Ot Paddocks Z, Giulia Marrucci su Donnalier, Alessandra Franchi su Vulcan de Reutad e Francesca Conte su Change of Grace ha chiuso con 14 penalità. Terzo posto con 29 penalità per l’Emilia Romagna di Niccolò Bagni formata da Chiara Cuppini su Zycalin W, Manfredi Testaverde su Costa Rica e Gabriele Gasparetto su F-Carol.

Campionato d’Italia indoor a squadre – Junior

Tra gli Junior è, invece, la Toscana (Capo equipe Franchi, Pitzianti, Zorzi) a salire sul primo gradino del podio. Caterina Banchelli Marini su Usko de Blancheville, Azzurra Baldini su Touch And Go, Samuele Del Canto su Queensberry 23, Niccolò Paolini su Bibanta e Morgana Santini su Gogo F hanno concluso con un totale di 5 penalità (392”12). Alle loro spalle medaglia d’argento per il Veneto di Vincenzo Chimirri. Stesse penalità, ma tempo di 392”47 per Eleonora Furlan su Oasi de La Folgore, Valerio Ielapi su Erinus, Gae Zamperetti su Caio Largo, Rachele Roncon su Balou ed Elena Tiarca su Woodstock. Terza ancora l’Emilia Romagna di Niccolò Bagni con 9 penalità: Mario Tancredi su Fabulous HS, Viola Cuppini su Rapheal della Verdina, Sveva Schiatti su Havinga’s AmandoVittorio Balsamo su Mylord Toulon vh Gevahof ed Emma Jane Beasley su Joy vd Withoeve.

Campionato d’Italia indoor a squadre – Children

Il Veneto di Antonella Canova si è aggiudicata la medaglia d’oro nel Campionato d’Italia Children. Il team composto da Francesco Doro su Pensiero Notturno, Enrico Santoni su Uela, Ajsha Emma Mazzucato su Floreth, Angelica Pezzutti su Lenvie e Riccardo Andreis su Expensive Quality è stata l’unica squadra a chiudere senza errori. La squadra ligure, formata da Martina Bonelli su Italia dell’Alma, Noemi Berardi su Bamby, Matilde Sofia Dallorso su Coeur Blesse Z, Anna Ruggeri su California Blue e Micaela Mariuccia Marras su Amjad, è sul secondo gradino del podio con 5 penalità e il tempo di 377”15. Medaglia di bronzo per la Lombardia guidata da Anna Grazia Rizzoli: Filippo Bolognini su Clementine 27, Angelica Pellicari su Gin vh Waterschoot, Ginevra Pellicari su Vanda Platinum, Chiara Della Cagnoletta su Verrazano de Laye, Ludovica D’Intino su Querly R Z.

Campionato d’Italia indoor a squadre – Pony

Lotta serratissima nel Campionato Pony che ha visto le prime tre squadre a zero penalità. È stato il tempo complessivo impiegato (278”12) ad assegnare il primo gradino del podio alla Lombardia (Capo equipe Luigi Rossoni). Emily D’Apolito su Ulla D’Aspe, Beatrice Cameroni su Storm Du Moulin, Alice Salini su An Liosin Boomerang e Lucrezia Colombo su Quantum Clover Flight. Con 290”17 secondi il Piemonte (Lavinia Lo Bosco su Olympic Lad, Ludovica Camerlengo su Piemont Amira, Sofia Bono su Carlton Wonder e Greta Perron Fly Out Vd Welzese Heihoeve) è salito sul secondo gradino del podio.

Terzo posto, e conseguente medaglia di bronzo con il tempo di 293”30, per il Lazio composto da Noemi Cerasoli Zoey, Sofia Ottaviani su Zibro, Penelope Painvain Navao T vh Juxschot e Lucie Addessi su La Vita di Belle.

 

 

fonte: fise