Filippo Codecasa è il nuovo cavaliere di Carlo Pfyffer Horse Trading Stable

0 di MaddaVi

Filippo Codecasa è il nuovo cavaliere di Carlo Pfyffer Horse Trading Stable.

Classe 1993, l’azzurro ha da poco iniziato la sua nuova avventura nella scuderia dello svizzero Carlo Pfyffer.

Quella di Filippo, cavaliere che monta per l’Arma dei Carabinieri già da qualche anno, è sicuramente una carriera sportiva ricca di successi e di ottimi risultati.

Noi di Riders Advisor abbiamo avuto occasione di scambiare con lui qualche parola riguardo a questa nuova opportunità.

Cosa ti aspetti da questa nuova collaborazione?

Sicuramente mi aspetto di crescere a livello sportivo, sono pronto a mettermi in discussione e ad imparare il più possibile. Carlo non è solo un bravo cavaliere ma è anche un manager che da anni gestisce con successo la sua scuderia affiancando l’attività sportiva a quella di commercio di cavalli sportivi d’élite.

Conoscevi già Carlo Pfyffer? Ti aspettavi che ti chiedesse di diventare cavaliere per la sua scuderia?

Sì, io e Carlo ci conosciamo conosciamo già da diversi anni. Infatti, è stato proprio lui darmi Breezer, un cavallo a me molto caro con cui ho partecipato a tre Campionati d’Europa ottenendo una medaglia d’oro a squadre ed un 5° posto individuale. Non sapevo che Carlo stesse cercando un cavaliere, la sua chiamata è stata una sorpresa. Ho subito colto questa opportunità perché, conoscendolo, ho immaginato avesse in mente grandi progetti.

Quali sono i tuoi prossimi obbiettivi per questa stagione 2018?

Ormai la stagione 2018 è quasi terminata, quindi ci prenderemo questi mesi per conoscerci e sopratutto per conoscere i cavalli partecipando ad alcuni concorsi nazionali ed internazionali in Italia e all’estero in preparazione del 2019.

E per il 2019?

Per la prossima stagione cercherò innanzitutto di valorizzare e far crescere il gruppo di cavalli che mi è stato affidato. L’obbiettivo 2019 è quello di svolgere al meglio le competizioni internazionali in programma e mi auguro di ricevere qualche convocazione in occasione di concorsi di alto livello.

 


 

 

 

riproduzione riservata