15 cose che non sapevi sull’Equitazione nei Giochi Olimpici

0 di SebastianHidalgo
olimpiadi

Se siete lettori di questa pagina non siete qui per caso: avete in comune la passione per l’equitazione, i cavalli e – diciamocelo – l’aspetto competitivo dei vari eventi che si susseguono di settimana in settimana.

Tuttavia, nonostante la passione, può capitare di farsi sfuggire informazioni storiche, curiosità e fatti poco conosciuti sull’equitazione, quindi ecco una raccolta che potrebbe incuriosire molti degli appassionati che si sono fermati a leggere questo pezzo:

  • Nella 25esima olimpiade in Grecia del 682 a.C. c’erano gare di carri trainati da quattro cavalli.
  • Nel 1900, durante le olimpiadi di Parigi, c’erano più atleti in campo che spettatori nelle tribune.
  • L’Inghilterra è l’unica nazione ad aver vinto almeno una medaglia d’oro in ogni olimpiade equestre.
  • Nelle olimpiadi di Stoccolma del 1912, nel Dressage era incluso il salto fino a 1.10m.
  • Fino al 1928 non c’è mai stata una medaglia per il team di Dressage.
  • Nelle Olimpiadi del 1936, la Germania ha vinto tutte le competizioni equestri giocate in casa.
  • L’atleta più vecchio ad aver mai vinto una competizione di dressage è Arthur von Pongracz: aveva 72 anni alle olimpiadi di Berlino del 1936.
  • La donna più anziana ad aver partecipato ai giochi equestri si chiama Lorna Johnstone, amazzone inglese che a 70 anni partecipò ai giochi del 1936.
  • Fino alle olimpiadi del 1952, la partecipazione ai giochi equestri era riservata ai militari.
  • Nelle Olimpiadi messicane del 1968 morirono due cavalli: questo portò alla creazione di regole severe per salvaguardare la salute e la sicurezza dei cavalli, e da allora non ci sono state altre morti.
  • Alle Olimpiadi del 1956 di Melbourne gli eventi equestri si tennero a Stoccolma per via delle severe regole di quarantena vigenti in Australia.
  • Durante le tristemente famose Olimpiadi di Monaco vennero introdotte per la prima volta regole sull’uso di sostanze dopanti: nonostante questo, tuttavia, nessun test venne effettuato.
  • Nelle olimpiadi di Montreal del 1976, tra i membri della squadra inglese c’era la Principessa Anne Elizabeth Windsor, figlia della Regina Elisabetta II e di suo marito, del Principe Filippo di Edinburgo.
  • Alex Hua Tian fu il primo cavaliere olimpico cinese a prendere parte a un’Olimpiade quando partecipò ai Giochi Olimpici equestri di Beijing-Pechino.
  • High Jump, Long Jump, Polo, e Vaulting non fanno più parte dei Giochi Olimpici Equestri.