IHP: Sonny Richichi confermato presidente

0 di MaddaVi

Sabato 13 giugno si è svolta in videoconferenza l’assemblea straordinaria di IHP per ricostituire la base sociale a seguito delle dimissioni di Ilaria Castellani, Elisa Munafò e Agnese Santi.

Successivamente all’ingresso dei nuovi soci Francesca Genesin, Alessia Bozzetto, Giulia Cabona – storiche sostenitrici e volontarie dell’associazione – e di Leonardo e Janine Musso – proprietari della tenuta che ospita la sede di IHP e il Centro di recupero di Tignano, è stato ricostituito il Cda composto, oltre che dal socio fondatore Sonny Richichi, da Anna Vannucchi e Francesca Genesin.

Il presidente Sonny Richichi, presentatosi dimissionario, ha ritirato le proprie dimissioni a seguito della ritrovata compattezza della compagine sociale ed è stato confermato alla guida dell’associazione.

Passaggio di consegne anche per il ruolo di responsabile veterinario del Centro di recupero che sarà svolto dalla dottoressa Silvia Mancini in sostituzione della dottoressa Agnese Santi che si è dimessa per sopraggiunti altri impegni lavorativi.
“Sono stati 12 mesi impegnativi dichiara il presidente di IHPscanditi da vicende drammatiche che hanno segnato emotivamente e moralmente molti dei nostri soci, sconvolti da una catena di morti ancora oggi senza spiegazione. Ringrazio le consigliere uscenti e la dottoressa Agnese Santi per l’impegno che hanno prestato. Oggi IHP volta pagina e riparte con ritrovato entusiasmo e la necessaria coesione fra soci, con un Cda forte, per continuare nella sua battaglia per la tutela dei cavalli e degli altri equidi in Italia. Il primo progetto che impegnerà la nuova squadra è il lancio di una campagna internazionale contro la macellazione dei cavalli nell’ambito della quale IHP è l’associazione di riferimento per l’Italia”.

WEBSITEFACEBOOK

fonte: comunicato stampa