Il Sunshine Tour risponde alla lettera Annika Axelsson

0 di MaddaVi

La scorsa settimana l’amazzone svedese Annika Axelsson ha pubblicato una lettera sul suo sito web in cui raccontava esattamente cosa stava succedendo al Sunshine Tour nelle ultime settimane del Tour.

Lo stesso direttore Sunshine Tour ha recentemente risposto alle accuse dell’amazzone svedese.

Scrivo queste righe dopo aver letto la lettera della signora Annika Axelsson, che mi ha causato profonda tristezza. Chiunque sia stato a Montenmedio sa perfettamente che sia io che tutto il mio team ci prodighiamo per garantire che tutti i nostri clienti, molti dei quali sono amici, inclusi cavalieri, stallieri e proprietari, si sentano tutti a casa. Con questo in mente, rispondo alla lettera per senso di responsabilità e perché credo che sia mio obbligo come direttore del Sunshine Tour farlo, poiché le affermazioni della signora Axelsson sono false sin dall’inizio e alludono a non confermati dati che portano le persone a mettere in discussione il nostro lavoro qui. Prima di tutto, è importante affermare che la signora Axelsson ha effettivamente lasciato le strutture qui a Montenmedio prima che la maggior parte degli eventi che racconta in dettaglio nella sua dichiarazione, si verificassero. Infatti, per questo motivo, non includerò le mie opinioni personali su quanto accaduto, ma piuttosto fornirò i fatti che smentiscono le informazioni che ha fornito nella sua lettera.

Tutti i fatti riportati da Teresa Blázquez sono disponibili nel link sotto riportato. Tra i vari paragrafi della risposta del Sunshine Tour è possibile trovare ulteriori link con alcuni documenti.

 

fonte: sunshine tour