L’uomo che sussurava ai cavalli… per lo sceicco

0 di cecilia
cavalli sceicco

L’uomo che sussurrava ai cavalli esiste davvero e lavora per uno sceicco.

Durante il Toscana Endurance Lifestyle 2015, che si è svolo all’ippodromo di San Rossore di Pisa, per lo sceicco Hamdan bin Mohammed Al Maktoum ha lavorato un “sussurratore” nel suo team.

Il compito dell’uomo era prendersi cura dei cavalli a livello psicologico, curandone il benessere e aiutandoli a mantenere una mente rilassata e tranquilla. Nelle gare di endurance, che coinvolgono lunghe distanze ad andature costanti, i cavalli accusano spesso l’ansia da competizione e lo stress rischiando di compromettere il loro risultato.

Proprio per tenere sotto controllo i parametri vitali cavalli, in questo tipo di competizioni sono presenti pit-stop “veterinari” dove i cavalli vengono sottoposti a visite mediche accurate. Il sussurratore dello sceicco, completamente vestito di nero, a fine gara o all’evenienza si è apprestato a tranquillizzare l’animale sfruttando le sue capacità, ovver guardandolo negli occhi mantenendo una atteggiamento calmo, accarezzandolo e parlandogli per ore.

Per ogni cavallo lo sceicco ha ben 20 addetti che si occupano del loro benessere psicofisico durante le soste o al termine delle gare, riservandogli un trattamento da veri atleti!

 

Autore: Cecilia Casadei

Fonte: Animali.net